L’importanza di guardarsi dentro

Tags: , , , , , ,

essere-donna-840x525Pensare, porre l’attenzione alle nostre emozioni può far paura. Molto spesso ci imprigioniamo nei mille impegni della giornata per non fermarci e non pensare.

Cosa succederebbe se ci fermassimo?

Perché tutta questa paura?

Se ci guardassimo  dentro  cosa accadrebbe?

Potrebbero  crollare illusioni e bugie ripetute e ascoltate ormai da anni, rimanendo soli  di fronte ai nostri  giudizi severissimi, quasi spietati. Come giudici, il nostro unico focus sarebbero  i nostri fallimenti e i vari difetti.  Allora preferiamo  farci distrarre  dalle molte cose che dobbiamo fare. Ma  fermarsi  e guardarsi dentro può significare anche salvarsi . Può darti la possibilità di notare cosa non funziona nella tua vita, nella coppia, nel lavoro e con noi stessi.

Guardarsi dentro può far paura ma la piena realizzazione di noi stessi parte proprio da questo.

Ecco quindi come fare:

  1. Comprenditi

La maggior parte delle persone con cui lavoro sa cosa non vuole ma trova difficile pensare e decidere cosa vuole nella sua vita. Spesso siamo cosi concentrati  su cosa pensano gli altri , siamo attenti a cosa dicono alla TV e a pensare alle mille commissioni che dobbiamo fare che non riusciamo nemmeno a goderci  una breve pausa di relax  senza pensare agli impegni che ci chiamano subito dopo. Non ci prendiamo il tempo per farci alcune domande tipo:

Io cosa voglio Cosa è importante nella mia vita?

 Inizia da queste 2  domande e annota  le risposte tenendo conto delle belle emozioni che ne usciranno fuori. Usa queste belle emozioni come motivazione per realizzare quello che vuoi .

 

  1. Rispettati

Impara a rispettare te stesso i tuoi tempi e le tue necessità. Inizia a farlo dicendo : NO.

Siamo abituati a dire troppe volte SI,  un’abitudine che danneggia il nostro spazio personale. Dire SI a qualcuno o a qualcosa può voler significare dire di no a qualcosa di più importante. Avere la tendenza di accontentare i bisogni altrui può voler dire non saper nutrire  il nostro benessere e la nostra salute emotiva.  In questo modo a  lungo andare   arriviamo a derubarci di energia vitale, costretti poi a farci aiutare da delle tristi gocce ansiolitiche.

Impara a rispondere alla domanda: Cosa mi piace? Cosa posso fare anche oggi per nutrire il mio benessere?

 

  1. Accettati

Dietro ad ogni cambiamento , c’è  un problema o qualsiasi altra cosa che si vuole lasciare alle spalle. Tuttavia, finché non accettiamo ogni parte di noi , il problema sussisterà e noi  non riusciremo mai ad essere pienamente soddisfatti di noi stessi. Attenzione, accettarsi non vuol dire  bearsi  nel pensiero delle proprie debolezze, ma riconoscerle per quelle che sono, senza vittimizzarsi o giudicarsi. Importante è accettarsi totalmente, non solo con i propri punti forti, ma anche con quelli deboli. Chi si permette  di amarsi anche quando  è fragile, ha un sano senso di autostima, perché sa guardare con intelligenza e umorismo ai propri limiti o ferite. Nel momento in cui facciamo pace con tutto ciò, le fragilità diventano la nostra forza. Solo allora, potremmo essere in grado di cambiare e crescere.  Per aiutare questo processo puoi risponderti a queste domande: Quali sono le mie debolezze? Cosa mi stanno insegnando? Come posso trasformare le mie fragilità in forza?

 

4.Ora puoi Crescere

Cosa significa crescere?

Significa lasciare il conosciuto e camminare verso il nuovo.

Può  significare ampliare la consapevolezza di te, saper gestire meglio situazioni stressanti , conquistare territori nuovi grazie all’acquisizione di nuove e utili capacità e competenze,  amarti. Sono certa che anche tu troverai cosa significa per te  crescere!

Per crescere devi  smettere di pensare che sei  solo quello che ti ha fatto credere  la tua famiglia o le delusioni e il dolore che hai provato nel corso della vita , smetti di credere che chi nasce quadrato non può essere un cerchio, queste sono solo scuse .

Decisivo invece è continuare a pensare che puoi imparare e crescere quanto tu desideri. Come disse Henry Ford  “Sia che tu pensi di farcela o di non farcela probabilmente hai ragione.” Quindi metti  gioia nel  pensiero che puoi farcela e nel tuo percorso di crescita. Guardandoti dentro potrai trovare pensieri non utili, quindi sostituiscili con convinzioni potenti e positive come ad esempio:

Io sono una persona positiva e credo in me stessa.

Accetto e amo ogni parte di me

Ogni Azione che faccio oggi è un’espressione della mia forza e della mia gioia.

 

Cosa ne pensi, ti piacciono? Continua tu, crea almeno 9 convinzioni che ripeterai durante il giorno , 3 la mattina ,3 il pomeriggio e 3 la sera prima di dormire.

 

Allora aprire gli occhi e avere il coraggio di guardarsi dentro sarà una bella abitudine che fortificherà il tuo Potere Personale e l’amore per te .

 

Ti abbraccio con Affetto

    La tua Life Coach

            Barbara